Comune di Murialdo - Provincia di Savona - Liguria

giovedì 17 gennaio 2019

Navigazione del sito

Percorso di navigazione

Ti Trovi in:   Home » Guida turistica » Il nome "Murialdo"

Stampa Stampa

GUIDA TURISTICA

Il nome "Murialdo"

Il nome "Murialdo"


Nell'anno 1033 il marchese Adalberto, di stirpe Obertenga, col consenso della moglie Adelaide, donò ai monaci Benedettini di S.Maria di Castiglione in Parma le decime di una terra chiamata Miravaldus. E' la prima traccia storica di un luogo che oggi conosciamo col nome di Murialdo. Questo nome ha origini etimologiche controverse che ha aperto uno spazio anche sul terreno fantastico della leggenda. Un esempio:"Il nome Murialdo deriverebbe da un Murus Altus che, collocato sul monte Finalino, proteggerebbe un altopiano detto Ciogna o Ziogna. Qui sorgeva il Murus Altus, quasi a picco sulla Valle Nera o valle Oscura, che di là scende verso Riofreddo. E si vorrebbe provare questo da una strada fatta a ciottolato, che univa Ziogna con il castello di Murialdo(molto probabilmente un valico verso Finale). Racconta la leggenda che in un giorno sette spose scendessero a Murialdo per celebrare le loro nozze (sacrileghe). In conseguenza di ciò Murus Altus ed il borgo Ziogna sarebbero crollati e sepolti da una gigantesca frana. Vi è poi una seconda leggenda: il castellano di Murialdo, che teneva soggiogata la valle sotto la ferrea sorveglianza dei suoi armigeri, era un uomo bieco e crudele; tra gli altri suoi vizi, numerosi e insopportabili, vi era anche quello di insediare le virtù delle giovani del luogo. Un brutto giorno il nostro, che si chiamava aldo, vide una fanciulla di rara bellezza che si recava al mulino sottostante il castello; vederla o volerla fù tutt'uno: egli la fece rapire dai suoi armigeri e la fece condurre al castello. Ma male gliene incolse: la bellissima giovane aveva un fidanzato focoso e deciso; il giovane riuscì a penetrare nel castello eludendo la sorveglianza delle guardie ed a raggiungere le camere del turpe personaggio. qui lo affrontò con la spada e lo trafisse gridandogli: "Muori Aldo!". E da questo grido prese nome il luogo.







Riferimenti del comune e Menu rapido


Comune di Murialdo, Borgata Piano, 37
17013 Murialdo (SV) - Telefono: 019 53615 Fax: 019 53543
C.F. 00338310097 - P.Iva: 00338310097
E-mail: ufficioanagrafe@comunemurialdo.it   E-mail certificata: postmaster@pec.comunemurialdo.it